Approfondimenti

CATENE O PNEUMATICI INVERNALI OBBLIGATORI

 

CATENE O PNEUMATICI INVERNALI OBBLIGATORI

 

 

 

 


CATENE O PNEUMATICI INVERNALI: scattato l'obbligo sui tratti montani delle strade ANAS e delle concessionarie autostradali
La misura serve a prevenire, con opportune misure prescrittive, le conseguenze che potrebbero derivare alla circolazione stradale qualora avessero a verificarsi eventi atmosferici avversi come è normale nella stagione invernale.


In relazione a ciò l`ANAS, nei giorni scorsi, ha comunicato che

a partire dal 1° novembre e fino al 31 marzo entra in vigore l`obbligo di pneumatici invernali o catene da neve a bordo per tutti gli autoveicoli in transito su:

  1. via Appia tratto in Regione Basilicata;
  2. statale 407 "Basentana", tra Potenza est e lo svincolo Albano di Lucania;
  3. tra Buccino e Potenza est, sul raccordo autostradale "Sicignano-Potenza".

Ricordiamo che, sui tratti di strada in cui tali attrezzature siano state rese obbligatorie, il trasgressore verrà punito con la sanzione pecuniaria stabilita al comma 14 art. 6 del C.d.S (se la violazione è commessa fuori dai centri abitati) o al comma 13 dell’art. 7 (per le violazioni nei centri abitati), sanzione che va da un minimo di 80 € ad un massimo di 318 €.

 

Tagliandi in GARANZIA

Effettua da noi il Tagliando alla tua auto NUOVA senza perdere la GARANZIA UFFICIALE


 

Gomma Termica

Lo pneumatico invernale (chiamato comunemente "gomma termica") è un tipo di pneumatico avente caratteristiche particolari che lo rendono adatto all'utilizzo su superfici innevate o fangose e quando l'asfalto è particolarmente freddo, garantendo una migliore aderenza su fondi viscidi e umidi. Questi nuovi pneumatici stanno sempre più sostituendo le catene da neve e hanno di fatto sostituito gli pneumatici chiodati in Italia.

-  MAGGIORE ADERENZA
-  RIDUZIONE DELLA DISTANZA IN FRENATA

MAGGIOR SICUREZZA NELLA GUIDA !!!

 

Quando va fatta la revisione

QUANDO VA FATTA LA REVISIONE:

L'art. 80/3° del Codice della Strada prevede l'obbligo di revisione periodica entro quattro anni dalla prima immatricolazione e successivamente ogni 2 anni per:1)Autovetture.2)Autocaravan.3)Autocarri con massa complessiva inferiore o uguale a 3500 Kg.4)Carrelli appendice insieme agli autoveicoli ai quali sono agganciati.COME CONTROLLARE LA SCADENZA SUL LIBRETTO DI CIRCOLAZIONE:PER I VEICOLI IMMATRICOLATI NEL 2008:LA PRIMA REVISIONE BISOGNA FARLA NELL'ANNO 2012, IL MESE POTRAI GUARDARLO SULLA DATA DI IMMATRICOLAZIONE.PER I VEICOLI IMMATRICOLATI PRIMA DEL 2008:SUL RETRO DEL LIBRETTO TROVERAI IL "BOLLINO" CON L'ULTIMA REVISIONE EFFETTUATA SUL TUO VEICOLO, QUINDI LA SUCCESSIVA SARA' A SCADENZA DEI DUE ANNI A DECORRERE DALLA DATA CHE LEGGERAI.

 

Per controllare la revisione andare su www.ilportaledellautomobilista.it

 

Richiedi Informazioni

NEWSLETTER

ISCRIVENDOTI GRATUITAMENTE SARAI AGGIORNATO DELLE NOSTRE OFFERTE PER LA TUA AUTO!

Promozioni